Tag Archive Soppalchi industriali

Soppalchi prefabbricati in acciaio

I soppalchi prefabbricati in acciaio sono delle strutture utilizzate per razionalizzare lo spazio e utilizzare al meglio tutta la copertura disponibile. Una zona realizzata in soppalco equivale alla costruzione di un piano con il grande vantaggio dei costi che, in questo caso, sono molto ridotti. Queste strutture in acciaio sono autoportanti, efficienti e funzionali. Si tratta di una soluzione ampiamente usata sia ad uso privato, sia ad uso industriale. Queste superfici estremamente stabili vengono impiegate soprattutto per stipare e catalogare materiale di lavoro o prodotti finiti.

Tutti i vantaggi dei soppalchi prefabbricati in acciaio

Questo tipo di strutture comporta numerosi vantaggi sul piano organizzativo e dei costi. L’installazione di un soppalco prefabbricato amplia notevolmente la quantità di superficie disponibile senza incidere sulle spese edilizie. Montando i soppalchi prefabbricati in acciaio nella zona destinata al magazzino permette di aumentare l’area destinata al deposito con un notevole guadagno in termini di ordine e funzionalità. Questi soppalchi vengono montanti abbastanza velocemente e hanno un impatto estetico soddisfacente. Si tratta di costruzioni caratterizzate da un design semplice ed essenziale che risponde principalmente a criteri di funzionalità. L’acciaio è un materiale resistente al fuoco e longevo. Queste strutture sono testate per stare in piedi anche in caso di terremoto.

I soppalchi prefabbricati in acciaio rispondono a tutte le necessità

Montare un soppalco non pregiudica l’estetica di un edificio e la sua struttura si modifica con l’aggiunta di scale e parapetto. L’acciaio si presta a molti trattamenti cromatici che adeguano questa struttura al contesto. Questi soppalchi si realizzano montando pezzi già predisposti, con poche mosse, in loco vengono assemblati i vari pezzi che costituiscono che strutture leggere ma resistenti. Naturalmente questa facilità di realizzazione e la leggerezza che caratterizza queste strutture non hanno nessuna ricaduta sul piano della sicurezza e della stabilità.

Soppalchi autoportanti: vantaggi e campi di applicazione

Cosa sono i soppalchi autoportanti

I soppalchi autoportanti sono strutture che permettono di utilizzare uno spazio che sviluppa il suo volume sopratutto in altezza. Si ipotizza, quindi, per una parte di esso un doppio piano realizzabile a costi molto contenuti.  La possibilità di  raddoppiare gli spazi a disposizione dell’azienda significa aumentare l’attività di produzione, procedere ad una organizzativa razionalizzazione degli spazi, migliorare la disposizione dei materiali e la qualità dell’ambiente operativo. I soppalchi autoportanti sono realizzabili all’interno di qualsiasi area: essi prevedono l’installazione di alcune travi preparate ad hoc in base alle misure ricavate e in materiale opzionabile. Le superfici ideate sono estremamente stabili, planari e sicure e garantiscono un’ottima portata tracciabile in base ad un’analisi delle componenti utilizzate per la strutturazione del soppalco.

Perché vengono utilizzati e quando

Il soppalco rappresenta una soluzione conveniente, originale e sicura in tutte quelle situazioni dove si prospettano o esistono problemi di organizzazione dello spazio. L’orientamento generale è quello di prevedere una minima interferenza delle strutture di mantenimento nel piano inferiore cosi da non comportare alcuna modifica o ridimensionamento, seppur minima degli spazi al piano terra.

Quali sono i vantaggi

Le soppalcature di questo tipo, ideate al fine di non modificare mai la struttura dell’edificio preesistente si declinano con l’aggiunta di elementi quali parapetti e scale a norma. La facilità e la velocità di montaggio sono garantite dalla precisa e accurata progettazione del soppalco fatta in precedenza; le travi, i paletti e i pilastri, già assemblati, vengono poi posizionati e agganciati in loco. Tra i principali vantaggi di queste strutture si elencano: la leggerezza reale e visiva dell’intelaiatura, la sicurezza e la resistenza che garantisce, nel contempo, una notevole portata e l’eccellente rapporto che si instaura tra la qualità, la durata nel tempo e l’efficienza della struttura rapportato al prezzo; insomma un grande vantaggio qualità/prezzo.

Soppalchi industriali prefabbricati: la soluzione ai problemi di spazio

Risolvere i problemi di spazio

Costruire un soppalco è sicuramente la soluzione ideale per risolvere i problemi di spazio in qualunque settore, dall’industriale al civile, passando per il commerciale. Con il grosso vantaggio di poter avere comodamente a disposizione sia le materie prime sia il prodotto finito.

Soppalchi industriali prefabbricati

Il punto di forza dei soppalchi è che con essi si può ampliare, anche di molto, la superficie a disposizione senza effettuare opere edilizie e con un investimento in denaro abbastanza contenuto. Inoltre, se ben progettati e realizzati, i soppalchi non hanno nulla da invidiare alle opere in muratura, in quanto a sicurezza e prestazioni. Anzi, le moderne tecniche di costruzione permettono di realizzare strutture in acciaio che possiedono ottima resistenza al fuoco e con caratteristiche antisismiche. A questo va aggiunto il fatto che nel caso di soppalchi industriali prefabbricati insieme a queste caratteristiche se ne aggiunge una terza: la velocità di esecuzione. Questa tipologia di costruzioni permette di sfruttare elementi già predisposti per il montaggio che vengono assemblati sul posto, riducendo enormemente i tempi di esecuzione; specialmente quando si tratta di eseguire opere multipiano, in cui l’assemblaggio facilita enormemente l’esecuzione dell’opera. Una tipologia di soppalchi, gli industriali prefabbricati, in cui non sono minimamente intaccate le necessarie doti di sicurezza, poiché possiedono le stesse caratteristiche prestazionali tecniche e di rispetto della vigente normativa sulla sicurezza nel lavoro di un normale soppalco.

Come tutti i soppalchi possono trovare impiego sia all’interno sia all’esterno degli edifici e per proteggerli dalla corrosione e dalle intemperie si possono adottare due soluzioni: la verniciatura o la zincatura a caldo.

I vantaggi dei soppalchi prefabbricati

I soppalchi prefabbricati sono più veloci nel montaggio e offrono più flessibilità nell’utilizzo: grazie al sistema di assemblaggio permettono successivi ampliamenti, sia in altezza che in profondità, senza bisogno di nessuna opera o intervento aggiuntivo, se non il montaggio di ulteriori elementi costituenti l’opera.

Sicurezza scaffalature: le norme di calcolo

Classificazione delle scaffalature

Le scaffalature rientrano nella categoria delle attrezzature da lavoro e rappresentano uno strumento essenziale per garantire maggiore produttività e, soprattutto, ordine nell’organizzazione del lavoro. La loro classificazione si basa essenzialmente sulla modalità di produzione e sulla funzione cui sono destinate. Esse si distinguono in:

– Scaffalature leggere

– Scaffalature medie e pesanti

– Scaffalature molto pesanti

Alla prima categoria appartengono scaffalature destinate ad archivi, magazzini o negozi. Della seconda categoria fanno parte strutture Portapallet, Drive in, Drive through e Cantilever. Alla terza, infine, appartengono scaffalature con portata compresa tra le cinque e le venti tonnellate.

Il calcolo strutturale per la sicurezza scaffalature

Per sicurezza scaffalature si intende sia il problema inerente il calcolo strutturale, sia quello connesso all’utilizzo vero e proprio della struttura. Quando si tratta di realizzare delle scaffalature, i produttori le suddividono in tre classi, due delle quali sono regolamentate da una normativa specifica. Nella prima classe sono inclusi i soppalchi e le strutture autoportanti, considerati dalla legge come dei veri e propri edifici e, in quanto tali, soggetti alle leggi previste per le costruzioni antisismiche. Tali scaffalature devono essere progettate seguendo le Norme tecniche per le costruzioni, approvate con Decreto Ministeriale del 14.1.2008. Alla seconda classe appartengono le scaffalature destinate a negozi e magazzini, la cui produzione è regolamentata dal Decreto del 9.1.1996. Infine, nella terza classe rientrano scaffalature di piccole dimensioni non sottoposte ad alcuna normativa specifica.

Normative che regolamentano l’uso delle scaffalature

La normativa che si occupa, invece, della sicurezza delle scaffalature durante il loro utilizzo è costituita dal decreto legislativo 626/94. Tale decreto stabilisce che, in fase di progettazione, i progettisti debbano tener conto di tutti gli eventuali danni che la struttura potrebbe subire in seguito ad eventuali urti. Allo stesso modo, il proprietario/committente della scaffalatura deve individuare e prevedere tutti i rischi connessi all’uso della scaffalatura stessa.

Soppalchi industriali: quali caratteristiche devono avere?

Sicurezza e funzionalità

Per essere efficaci e sicuri, i soppalchi industriali devono essere realizzati in un certo modo e presentare delle caratteristiche specifiche. Le aziende che si occupano della realizzazione di tali strutture, come Marchetto Srl, devono infatti essere in grado di proporre ai propri clienti delle opere che non solo permettano di rendere agevole il lavoro e funzionale lo spazio, ma che siano sicure al 100%.

Continua la lettura…