I pannelli in lamiera Metecno per uso alimentare sono pannelli metallici autoportanti coibentati in poliuretano utilizzati per tutte quelle attività in campo alimentare in cui si rende necessario contenere le alte e le basse temperature. I pannelli in lamiera Metecno per uso alimentare trovano quindi uso nella costruzione di essiccatoi, magazzini, celle frigorifere e celle in atmosfera controllata, tunnel di surgelazione e di lievitazione, camere per il trattamento dell’aria e camere isotermiche. Un’altra area di utilizzo di questi pannelli è rappresentata dalla cosiddetta “catena del freddo”, comprendente in particolare i furgoni per il trasporto e la distribuzione di prodotti alimentari freschi e congelati.

Caratteristiche tecniche dei pannelli in lamiera Metecno per uso alimentare

I pannelli ad uso alimentare, come ad esempio quelli proposti da Marchettocarlo, sono disponibili all’acquisto con giunto a labirinto e possono avere uno spessore che varia dai 120 mm ai 200 mm con misurazioni intermedie di 150 mm e 180 mm. Le lamiere in acciaio zincato dei pannelli Metecno sono sottoposte ad un trattamento che prevede la stesura di un primer, di una vernice a finire poliestere atossica di colore RAL 9010 e infine di un back-coat. Questo trattamento di verniciatura dona ai pannelli un’elevata resistenza all’umidità ed alla nebbia salina, ma anche resistenza termica e valore estetico.

Normative vigenti di produzione dei pannelli in lamiera Metecno per uso alimentare

Trattandosi di strumenti utilizzati in campo alimentare, i pannelli in lamiera Metecno vengono spesso esposti a differenti condizioni di luce e di temperatura che richiedono una resistenza specifica. I pannelli sono quindi realizzati in acciaio zincato di qualità S280GD secondo le normative vigenti EN 10346, per la produzione di acciai rivestiti di zinco a caldo o zincati direttamente a caldo, e EN 14509, che stabilisce i requisiti per la produzione industriale e la posa dei pannelli isolanti autoportanti con doppio rivestimento e con paramenti metallici.